Antonella Taravella

Antonella Taravella nasce a Verona, dove vive e lavora, il 2 marzo del 1977.
Inizia a scrivere nel maggio del 2006 nel suo attuale blog dove man mano migliora il suo imprimere emozioni, fino a donare le sue parole in molti multiblog sempre presenti su splinder.

Opere pubblicate
2007 – Ladre di desiderio – Lulu tramite www.scrivere.info dove è presente come autrice;
2007 – Erositylove – Lulu tramite il
blog gestito da Dalila Sottani  dove è presente come autrice.
2008 – Gravida è la notte – Lulu


Biographical Notes
Antonella Taravella was born in Verona, where she lives and works, on the 2nd March 1977.

In May 2006 she begins her writing on her own blog where she starts ameliorating her giving impression to emotions, until gifting her words to many multiblogs on Splinder.

Published Works:
2007 – Ladre di desiderio – Lulu through http://www.scrivere.info where she is present as a writer;
2007 – Erositylove – Lulu through the blog owned by Dalila Sottani where she is present as a writer too.
2008 – Gravida è la notte – Lulu

Poesie / Poems:

Sillabario di pelle

Sei respiro

che si fa virgola

sulla mia ricca quiete

Adamantina presenza

nello scroscio delle tue labbra

sul mio sillabario di pelle

-Resto, ferma

sul ciglio instabile della notte

che si fa fragile in attesa

della tua perla

che si fa sdrucciola carezza-

Mentre m’addenso

fra le tue cosce

ansimando affamate

parole da soffiarti in gola

E bisbigliarti

il disciolto piacere

che nel ventre implode

– Arenile d’ossa –

Ho una bestia nel ventre

mi graffia il cavo dolore

-solletica il plasma

creando gemellaggi

epiteliali e sovversivi-

Si fa ingranaggio adulterato

in polvere d’ossa

-a svezzare questo silente

vaneggiare di cardiaci

battiti in amore-

Taglio inferto

sulla rauca lingua

-che s’infetta a morsi

delle tue parole

vestite a lutto di giorno-

Cosce pregne bianco avorio

sull’arenile dei muscoli

-a corrodere d’amore

i miei fianchi

morti-

Parola gravida

in dolorose stasi

-nell’altare dei mie polsi

erranti

a gocciolare silenzi

Advertisements

Karina Andrea Olivera

Note Biografiche

Karina Andrea Olivera è nata a Montevideo, Uruguay, nel 1972.
Ha viaggiato molto e nel sud America ha avuto modo di riscoprirsi sempre di più, imparando a conoscersi e ad apprezzarsi.
Ama tutto ciò che è natura, arte, musica.
Ha cominciato a dipingere all’età di cinque anni e a suonare la chitarra all’età di sei. I libri? Quelli sono arrivati in prima elementare ed erano in lingua italiana. I suoi genitori si apprestavano a lasciare quella terra “caliente” per un viaggio senza ritorno che l’avrebbe condotta in Italia. Qui si è follemente innamorata della lingua italiana ed è grazie ad un’insegnante d’italiano e al suo amore per la Letteratura che ha scoperto la passione di scrivere.
Da quell’anno in prima media ha cominciato a riempire diari e quaderni con mille emozioni, con racconti e poesie e a divorare le opere dei poeti italiani e stranieri, alternando la sua conoscenza dei classici alla pittura che non ha mai abbandonato.
Uno dopo l’altro nella mia vita è stato il suo primo libro, ma non è mai diventato veramente un libro: è ancora là, nel cassetto che aspetta. Dopo un anno di Università “Lingue e culture per l’editoria” a Verona, ha dovuto abbandonare il suo sogno di diventare traduttrice di libri.
Negli ultimi anni collabora con alcune Riviste Letterarie. Alcuni suoi racconti, poesie e recensioni sono pubblicati sui siti: Inchiostro, Il Salotto degli Autori (socio autore), Progetto Babele (collaboratrice), Penna d’oca, Domist net (collaboratrice settore valutazioni), Delirio.net, Kult Underground, Kult Virtual Press, Raccontare.com, Salotto Letterario, e Càtrame (collaboratrice).

Opere pubblicate

2008 – Frammenti al femminile – Ed. Akkuaria

Silvia Molesini

silvia molesini

Note Biografiche

Silvia Molesini, nata il 14 luglio 1966, veronese, vive e lavora (è psichiatra-psicoterapeuta) tra il monte Baldo e il lago.

Performance

Il 21 giugno 2006 al Circolo Malacarne di Verona la performance presentativa di Lezioni di Vuoto con Alessandro Ansuini e Camera Mix e Montresor, è andata abbastanza bene.
A Genova, il 17 giugno 2006, al Festival della Poesia, con Rita Bonomo, Carrino e Matera.
A Bazzano (Bologna), il 2 novembre 2006, con la collaborazione di Enrico Masi, è stata provata un’interazione con la chitarra (un blues per Le tue fate!).
A Chiari (Brescia), il 4 novembre 2006 (Rassegna della microeditoria), Tipi di voci (Carrino-Bonomo) è stata ottimizzata.
A Parma, il 24 novembre 2006, nella BCE di Cinelli-Arvasi (bceparma.splinder.com) ospitata dal Circolo Toscanini, una lettura “soffice”.
A Roma, Tumbler pub, 3 febbraio 2007 alle 21.48, nel quartiere di S.Lorenzo in via degli Equi 22, con Carrino e Maria Grazia, una cosa tremata ma buona.
Third International Poetry Slam of Trieste, versione trial, 11 gennaio 2008.

Opere pubblicate

2007 – otto poesie su Niederngasse Italian (n. 22 di luglio-settembre). Tra giugno 2002 e settembre 2004 ne erano state pubblicate altre.
2006 – Lezioni di vuoto – (è in vendita su) Liberodiscrivere (collana Libero di Stile)
2004 – Il corpo recitato – I figli belli
2001 – L’indivia – Campanotto
1987 – Nuova noia – Ibiskos

Url
www.silviamolesini.splinder.com

‘Verso 826 Milano’ – Laboratorio di scrittura creativa per bambini

Una formula basata sull’alchimia che si crea mettendo insieme tre elementi: la scrittura creativa, i bambini e i ragazzi in età scolare, i tutor volontari.

Trasmettere la passione per la scrittura e la lettura attraverso la dinamica di «tutoraggio» tra volontari e i bambini, in un ambiente in cui fantasia e creatività sono di casa e…si esprimono con le parole (scarica la scheda del progetto). Un servizio gratuito, reso possibile da professionisti e scrittori per diletto, esperti di comunicazione e formatori, studenti ed ex insegnanti in pensione, grafici e illustratori, tutti con la voglia di mettersi in gioco e dedicare parte del proprio tempo libero per trasferire la propria competenza e passione ai più piccoli, in un contesto che favorisce la capacità relazionale e l’incontro tra culture, generi e generazioni diverse.
Un progetto promosso da Terre di Mezzo Editore e Insieme nelle Terre di mezzo onlus, liberamente ispirato all’esperienza del Centro di scrittura creativa per bambini inaugurato nel 2002 a San Francisco dallo scrittore Dave Eggers. Una formula “contagiosa”, che ha attraversato l’Oceano Atlantico e poi la Manica: a San Francisco, 826 Valencia è nato in un quartiere multietnico (il progetto prende proprio il nome dell’indirizzo dove ha sede il Centro, e poi “826” è diventato il numero che contraddistingue le altre sedi nate in America, da Seattle a New York). L’idea è stata poi ripresa a Dublino, dove il laboratorio si chiama Fighting Words e si trova nella zona con la maggior presenza di comunità immigrate della città. A Milano, questa prima esperienza-pilota avrà come partner il Celim e troverà il suo habitat al Parco Trotter presso la scuolaCasa del Sole, luoghi che sono un vero e proprio laboratorio di convivenza civile e sperimentazione educativa all’avanguardia, nel cuore di via Padova.

21 novembre 2009, Giornata ONU per i diritti dell’infanzia: il workshop inaugurale
Tutti i bambini hanno diritto ad esprimersi; ciascuno ha delle storie da raccontare; diritto di parola per i più piccoli! Nella data in cui la Convenzione per i diritti dell’infanzia ha compiuto 20 anni, è questo lo spirito che ha animato i 19 volontari e i 38 bimbi che sono stati i protagonisti del workshop d’esordio.
Il racconto più efficace del laboratorio passa attraverso le immagini di volti, penne e fogli svolazzanti (vedi galleria fotografica: credits Alessandro Meco). “L’amico-nemico del drago Arcobaleno” è il titolo della storia che i bimbi (grandi e piccini, dai 7 agli 11 anni) hanno elaborato collettivamente; in una seconda fase, ciascuno ha scritto il proprio finale, così….il risultato del lavoro sono 38 libri tutti diversi..! L’alchimia è stata possibile grazie alla presenza dei “tutor-volontari”, che in ciascuna fase hanno messo competenze e passione in gioco insieme ai bimbi: l’Editore, lo Scrittore, il Narratore, l’illustratore, i Tipografi…
In quarta di copertina, il profilo e la foto di ciascun Autore “in erba”, ma anche lo spazio bianco da far compilare con le recensioni dei lettori: un gioioso congedo, di corsa fuori dal Laboratorio per far leggere la propria opera a genitori, amici e insegnanti.

Il calendario di attività 2010
Il Laboratorio prevede attività adatte per fasce d’età e destinate in primo luogo alle scuole, quindi ai gruppi-classe; ma sarà anche il luogo aperto a chiunque – dai 7 ai 77 anni – sia in cerca di spazio, ispirazione e affiancamento su un proprio progetto di scrittura.
Nella prima annualità (a.s. 2009-010) partirà l’attività «percorsi con le classi», sotto forma di progetto-pilota indirizzato agli alunni di IV elementare dell’IC Casa del sole. Tre sessioni di laboratorio per ciascuna delle 5 classi coinvolte. Si lavorerà da febbraio ad aprile, 2 volte a settimana, in orario scolastico (14:10 – 16:10).
Una tappa importante sarà Fa’ la cosa giusta! – mostra mercato del consumo critico e degli stili di vita sostenibili (12-14 marzo): il Laboratorio si trasferità nei padiglioni di Fieramilanocity per accogliere le classi e i bambini in visita nei giorni della manifestazione.
Si lavorerà intanto per attivare, in prospettiva triennale, anche le altre tipologie di attività, in corrispondenza con la messa a punto di una sede propria destinata ad ospitare il Laboratorio a pieno regime.

Diventa tutor-volontario anche tu
Terre di Mezzo invita tutti – chi scrive per mestiere a chi lo fa per diletto, illustratori e grafici, studenti universitari e insegnanti in pensione, professionisti della comunicazione e accaniti lettori – a far parte del Laboratorio: contattaci subito, per saperne di più e capire come mettere in gioco competenze e passione in questa entusiasmante iniziativa di respiro internazionale.
Sabina e ilaria, volontarimilano@terre.it , 02-58118328

(foto: Alessandro Meco)

Scarica il Vademecum per i volontari

Casa della poesia a Sarajevo

Domani 9 gennaio Estovest Raitre, 11.15.
A Sarajevo c’è chi non si  rassegna alla perdita della multiculturalità. Gli eventi culturali internazionali sembrano, grazie anche ad un gruppo di intellettuali italiani che da diversi anni organizza gli Incontri di poesia, far rivivere a Sarajevo l’atmosfera dei tempi migliori quando era una capitale culturale riconosciuta in Europa. Di Enzo Ragone.

La lavagna del sabato – Sagarana

L’argomento di “La Lavagna del Sabato” che è on-line sulla Rivista Sagarana fino al prossimo venerdì, è:

PAUL POLANSKY: UNA SPINA NEL FIANCO DI CHI PERSEGUITA I ROM, di Pina Piccolo

Buona lettura!

Franca Maria Catri

Irno Scarani

Marica Larocchi a Milano

Milano, Libreria Equilibri, Via Farneti, 11 ore 17:30

Martedì 19 gennaio 2010

Antonio Rossi e Adam Vaccaro presentano

Marica Larocchi, Solstizio in cortile

Puntoacapo Editrice, Collana Passi n. 22

Sarà presente l’Autrice

Read the rest of this entry »

Newer entries »