Roberto Morpurgo a Genova

Genova, Libreria Porto Antico Libri

(zona Acquario, vicino stazione Principe)

Mercoledì 10 marzo ore 17,30

Presentazione del volume di narrativa di

Roberto Morpurgo, El Djablo

Intervento critico di Mauro Ferrari

Incrociando questa prosa magmatica e labirintica, queste storie improbabili quanto la realtà stessa e gli interrogativi impliciti che presenta, parrebbe a prima vista che Roberto Morpurgo, in rotta dalle narrazioni lineari della tradizione, abbia optato per l’altrettanto battuta strada della Letteratura-senza-autore, senza tema e senza responsabilità – quella che parrebbe scriversi da sola salvo, poi, a non dire nulla se non autisticamente se stessa, in un intrattenimento infinito e alienato. Attenzione invece a quell’infrazione gratuita del segno, quel Diablo che diventa Djablo innescando al contrario, fin dal titolo, il graffio dell’Identità come Differenza. Che non è la Différance che differisce all’infinito un qualunque significato finale, né un ennesimo svolazzo sul tema della barthesiana morte dell’autore, bensì l’esaltazione ambigua e problematica, e gioiosa perché tragica, della vitalità della Parola come Dono, cioè performatore dell’alleanza fra Uomo e significato. E quindi dell’Autore, che esiste e cerca con noi, per noi, tracce e segni. Portatori di un errore – genetico – di trascrizione che autorizza l’unicità del singolo.

Se l’Uomo è ricerca di Un senso unico, allora la Letteratura è la traccia della sua ricerca; e le sirene, i mostri e i venti saranno altrettante occasioni di perdita e perdizione. Da un lato, la follia del molteplice, dall’altro la tentazione dell’assoluto indifferenziato, dell’Uno altrettanto folle e disperato.

PUNTOACAPO EDITRICE
ULTIME USCITE
acquisti@puntoacapo-editrice.com

FORMAT
Cristina Annino, Magnificat. Poesie 1969-2009, a cura di Luca Benassi, nota critica di Stefano Guglielmin, pp. 208, € 18,00

PASSI
Arnold de Vos, Ode o La bassa corte dell’amore, pp. 88, € 10,00 (poesia)
Alessandra Paganardi, Frontiere apparenti. Silloge vincitrice dell’Edizione 2009 del Premio “Astrolabio”, pp. 24, € 5,00 (poesia, settembre)
Maurizio Gramegna, Caduti in volo, ff. 160, € 15,00 (narrativa)
Roberto Morpurgo, El Djablo, pp. 192, € 15,00 (narrativa)
Marica Larocchi, Solstizio in cortile, pp. 64, € 9,00 (poesia)
Flavio Vacchetta, Akeldamà, pp. 96, € 11,00 (poesia)

CRINALI
Salvatore Ritrovato, La differenza della poesia, pp. 96, € 11,00

IL CANTIERE
Letizia Lanza, Femminilità “virile”, tra mito e storia, pp. 80, € 10,00

Romina Capo – Appendici – Clepsydra Edizioni

Così per polsino hai la sgorbia della lontananza” così comincia la proposta di Romina Capo, poetessa tormentata, di una poesia nervosa ma snocciolata fino all’osso. Una poesia del dettaglio, delle penombre, fatta di profonde impazienze ed istanti; una poesia breve con una lieve “attitudine al pudore”. Tutto in questa poesia è carnale ma la carnalità viene quasi celata e non vuole rivelarsi interamente; in parte nasconde la sua forma sotto i gesti “bramare il capezzolo della memoria /ed allattarti lungamente”. L’ Io poetico è una donna amante, amante madre, dai nervi scoperti, donna fino al midollo, intensa. Quest’ Io che nella sicurezza nasconde migliaia di insicurezze, pare colei che è parte interamente dell’altro; vive per la forza promotrice che qui è l’amore; amore per la carne e per l’amore stesso semplicemente. Una poesia viva, quanto silenziosa, una poesia intima “barlume di vita / sfama i miei feticci”, “Il vezzo del vivere prepotente mi conquista.”, “quel violare palati / e un testardo coraggio / che mi rincorre lo sguardo”; di forma molto compatta che difficilmente si perde; è una poesia ben definita nei dettagli che marcano a fondo questo spiraglio femminile; a tratti la poetessa sembra spezzare i contenuti dove non ti aspetti un certo suono, spezza il ritmo, per poi riprenderne un altro inaspettatamente; una poesia che nasconde dietro una ricerca della parola e del fiato.

Romina Capo, nata a Venezia nel 1970, vive e lavora a Torino. Ha pubblicato “NAIVE”, Edizioni Il Filo, Roma 2007. Il suo blog personale è http://poetessadelvento.splinder.com/

*

Si ringrazia per la realizzazione di questo ebook Fabrizia Milia, fotografa della foto di copertina.
http://www.flickr.com/photos/39883829@N07/
[sta in: http://www.clepsydraedizioni.com/?p=176]

News da Giulio Perrone Editore

Per Giulio Perrone Editore il 2010 è iniziato subito con una grande novità: hanno infatti abbandonato la loro sede di Via Eleonora d’Arborea e si sono trasferiti (sempre in zona Piazza Bologna a Roma) in Via Squarcialupo, 14.
Dall’11 gennaio i loro uffici saranno nuovamente aperti.
Per ogni comunicazione si segnala il numero di cellulare  327 5553477 perché fino a metà mese ci saranno problemi con il numero fisso. Sempre attivi invece i consueti contatti di posta elettronica.

*In primo piano*:

Ancora disponibili alcuni posti per lo stage di editoria che si svolgerà a Napoli in collaborazione con la Lineascritta di Antonella Cilento.

Per informazioni laboratori@lalineascritta.it
tel. 081.2462079 – 349.6303260

Ad aprile partirà la IX Edizione dei Laboratori. Riprenderanno quindi i corsi di:
Editoria (diretto da Giulio Perrone)

Scrittura creativa (diretto da Mariacarmela Leto, direttore editoriale GPE)

Giornalismo culturale (diretto da Paolo Di Paolo)

Traduzione dall’inglesetraduttore letterario (diretti da Ilaria Arcà, foreign-rights e traduttrice GPE)

Professione libraio

Scrittura poetica (diretto da Letizia Leone)

Per chi scrive:
*II Edizione del premio Cose a Parole (sezioni poesia singola / racconto breve / opera di poesia / opera di narrativa).
Montepremi: 600 euro e pubblicazione delle opere vincitrici nelle nostre collane. Per visionare il bando completo clicca qui

SCADENZA 01 FEBBRAIO 2010*

*INSTANT-ANTHOLOGY. Questo mese il tema sarà unico sia per la poesia che per la narrativa. Si tratterà dell’EROS inteso come passione, pulsione, accensione verso l’altro. Le vostre fantasie, le vostre sensazioni, i vostri desideri nascosti espressi in modo elegante, stuzzicante o perché no anche ironico. Per partecipare spedite un racconto di massimo 3 cartelle (1800 caratteri per ogni cartella) in un unico file Word che contenga anche i vostri dati personali (nome, cognome, indirizzo, telefono, email) oppure da 1 a 3 poesie (massimo 36 versi) ad antologie@perronelab.it entro e non oltre il 31 gennaio 2009.

Continua l’iniziativa LEGGI E FATTI LEGGERE per tutti coloro che sono interessati ad avere una valutazione scritta e una scheda critica sul proprio manoscritto. Per maggiori info clicca qui

Per chi legge:

Continua a crescere il gruppo “i nostri lettori” su Facebook. Ci trovate qui

Circoli di lettura.
Riprendono le attività i circoli di Roma, Alessandria, Viterbo, Palermo, Siracusa e Catania. Se fossi interessato a partecipare o volessi creare tu stesso un nuovo circolo di lettura scrivi alla redazione  redazione@giulioperroneditore.it

Segui sempre la sezione eventi del sito che sarà aggiornata nelle prossime settimane con gli appuntamenti di gennaio e febbraio. Verso la metà del mese arriverà in Italia in esclusiva un’ospite d’eccezione… rimane in contatto col nostro sito quindi.

Per chi vuole collaborare:
Prende avvio la nuova collana di saggistica universitaria, SAGUNI, diretta da Giorgio Nisini. I primi titoli usciranno nel giugno 2010. Se hai qualche proposta o qualche idea scrivi pure via mail
giorgio.nisini@giulioperroneditore.it al direttore di collana.

Sei un professore? Insegni al liceo o alle medie? Allora partecipa al nostro progetto-scuola. Per maggiori informazioni clicca qui o scrivi alla redazione
redazione@giulioperroneditore.it

Proposte per l’estero.
Sei un traduttore? Hai scoperto qualche scrittore di talento o riscoperto un autore che vorresti veder pubblicato anche in Italia?
Indirizza il tuo curriculum e le tue proposte al nostro ufficio diritti, Ilaria Arcà
ilaria.arca@giulioperroneditore.it. E magari sarà proprio il “tuo” progetto ad entrare nel “nostro” piano editoriale 2010. Visto il grande successo di questa iniziativa per cui vi ringraziamo, considerate che i tempi di risposta potrebbero essere un po’ più lunghi del previsto.

Hai un progetto in testa? Vorresti realizzare un corso, organizzare un festival o una serie di eventi letterari? Presentaci il tuo progetto e se lo riterremo interessante potremo aiutarti a realizzarlo. Scrivi alla redazione
redazione@giulioperroneditore.it

* *
La Redazione
www.giulioperroneditore.it
www.perronelab.it

Clepsydra Edizioni

Gianluigi Cannella – Le stanze di pelle 
 
“In direzione delle emozioni l’innocenza di un dio adulto”: molto pungente questa proposta di Gianluigi Cannella. Accuratamente datate e numerate, questi tratti sembrano far parte di un diario di bordo, che elenca continuamente dettagli. Anche il linguaggio usato dall’autore, l’uso dei verbi all’infinito, i gerundi, fanno tutti parte di questo gioco; un gioco complesso e doloroso. E’ un continuo “depredare la verità” e spesso l’immagine che continua a tormentare questi versi è quella della guerra; “questa mattina voglio che mi ritrovi addormentato sulla guerra / senza fame”, “l’amore ha suoi peccati come la guerra lacera e uccide“, “combattendo una guerra di codici criptati”, “dichiarazioni d’intenti di guerra di pozzanghere d’acqua nera“ seppure fa morire il dio della guerra: “complice il dio della guerra che si suicida”. Il poeta quindi è in guerra, compreso tra la ragione della verità e “tiene ancorati gli avanzi di un sogno a un luogo possibile”. Vi è quindi solo dolore e la mancanza del sogno, o quasi. Pure l’amore è un “amore cane” non più riconoscibile. La distanza dunque del poeta dalla sua stessa poesia, sembra infinita, quanto misera: spesso il dolore ritrae volti d’altri, eppure il poeta si rispecchia nelle loro trasparenze e nelle loro mancanze. Tutto prende fiato perché lui vuole che parlino: “parlo silenzio non vedo il tu che tace”.
 
 
Gianluigi Cannella, nato il 30 dicembre 1949, risiede a Castelgomberto (Vi). Scrive poesie dal 1968 e ha dedicato una breve parentesi alla pittura tra il 1966 e il ’72. Fotoamatore, ha sempre associato la poesia alla fotografia, ritenendoli due «luoghi di ricerca dove può star bene, ritrovarsi e ritrovare le cose di ieri, vedere meglio le cose di oggi». Frequenta il Laboratorio di Lettura e Scrittura Poetica di Artemis condotto da Stefano Guglielmin da otto anni; ciò gli ha «permesso di entrare dentro la poesia e capirla, capire non tanto cosa si vuole dire, ma come dirlo, farla diventare una comunicazione emozionale». Nel 2005, nella personale poesia-fotografia Dalla nascita alla vita, racconta le stagioni di un uomo, che sarà presto presentata su Magazine periodico online del forum italiano dei fotografi del sistema reflex, 4/3 photographers di Olimpus. La personale fotografica Bianco Colore, imperniata sul viaggio fatto in Perù nel 2006 e realizzata nel febbraio 2007 presso Palazzo Pisani a Lonigo e nel 2008 esposta a Budaspest è ancora motivo di “ricerca poetica”.
Sempre nel 2007 presente con la fotografia all’ Evento Joseph Beuys alla 52° Biennale di Venezia Spazio Thetis nuovissimo Arsenale, A Living Sculpture – Una scultura sociale -The Wandering Cemetery conceived and directed- by Alberto Peruffo (Fattoria ArtisiticaAntersass).
Nel 2008 presente nell’antologia Orizzonte terracqueo. Presente con la poesia nei blog Tellusfolio e Blanc de la Nuque.

News da…

…Intermezzi Editore

Read the rest of this entry »

CARMELO PECORA IL 7 MAGGIO SU RAIUNO A FESTA ITALIANA

CARMELO PECORA IL 7 MAGGIO SU RAIUNO A FESTA ITALIANA

Domani giovedì 7 maggio 2009 l’Ispettore di Polizia Carmelo Pecora, autore di
9 maggio ‘78. Il giorno che assassinarono Aldo Moro e Peppino Impastato (ZONA 2007) sarà ospite del programma televisivo FESTA ITALIANA, in onda su RaiUno a partire dalle ore 14.10 (e fino alle ore 16), condotto da Caterina Balivo per la regia di Salvatore Perfetto. Per la rubrica “Undici minuti”, Carmelo Pecora racconterà l’esperienza vissuta a Roma il 9 maggio di trentuno anni fa, quando – giovane poliziotto siciliano di appena diciannove anni – fu tra i primi accorsi in via Caetani, al ritrovamento del corpo di Moro. Lo stesso giorno in cui in Sicilia veniva assassinato dalla mafia Peppino Impastato.

Nell’occasione, verrà annunciata l’uscita imminente (in libreria dal 25 maggio) del nuovo romanzo di Carmelo Pecora, Polvere negli occhi, che sarà presentato in anteprima alla XXII Fiera Internazionale del Libro di Torino (domenica 17 maggio ore 14.30 – con la partecipazione di Andrea Cotti e Gianfranco Nerozzi). Il giovane poliziotto siciliano – trasferito al 7° Reparto Celere di Bologna – ancora una volta è testimone di un evento che ha segnato profondamente la storia recente del nostro paese: la strage alla stazione del 2 agosto ‘80.

ZONA ALLA XXII FIERA INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO
Lingotto Fiere, 14/18 maggio 2009 – Padiglione 1 – Stand D 14

ARPAMagazine n. 95

è online l’ultimo numero di ARPAMagazine – Rivista digitale sulle nuove tendenze artistiche, letterarie, visuali del nostro tempo. Sfoglia, dopo aver inserito i tuoi dati identificativi ARPANet (nome utente e password), ARPAMagazine n. 95 direttamente nel sito www.ARPAMagazine.com (dove potrai trovare anche la versione Adobe Acrobat Reader PDF, stampabile o consultabile su palmare).

Ecco il sommario:

CONCEPTS Design e Architettura
LIBRI:
Intervista a Paola Calvetti (Carlotta Vissani)
TEATRO: Burbero e dispotico: il Todero di Bosetti incanta il pubblico (Federica Solaro)
POESIA: Poesie (Maeba Sciutti)
MUSICA: Radu Lupu e il pianoforte “trasparente” (Stefano Simone Brin)
MUSICA: U2 by U2: quando una leggenda racconta se stessa (Daniela Giordani)
CINEMA: Okay. Niente panico. (Bea Barthes)
MUSICA: Sintomi positivi dalla vecchia Europa: esce “Symptoms”, il nuovo CD degli AGF/Delay (Luigi Milani)
MUSICA: Empire of the sun. La musica riparte dall’Australia (Antonio Celozzi)
NARRATIVA: Libertà di stampa (Sarnomax)
TEATRO: Ronconi: Giusto la fine del mondo (Federica Solaro)
LIBRI: Address Unknown (Stefano Simone Brin)
AGENDA

Gianluca d’Andrea su “Poesia” con “Canzoniere I”

la costruzione del verso & altre cose

GIANLUCA D’ANDREA SU “POESIA” CON “CANZONIERE I”

Posted: 09 Apr 2009 09:29 AM PDT

Gianluca D’Andrea è nato a Messina nel 1976. Si è laureato
in Lettere moderne con una tesi su Magrelli (e ben vengano queste tesi) e insegna nelle scuole medie della sua…

Leggi ancora | Pubblicato da nestore22 | Commenti (2)

Tags: poesia, appuntamenti, critica letteraria

News da…

…Intermezzi Editore

Read the rest of this entry »

Le novità di aprile

Infinito edizioni S.r.l. – Novità in Libreria, su Internet e presso la nostra Casa Editrice – Aprile 2009
TEL/FAX: 06.93162414 – VIA DEGLI OLMI, 14 – 00040 CASTEL GANDOLFO (RM)

VI ASPETTIAMO AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO
da giovedì 14 a lunedì 18 maggio
Lingotto (via Nizza 280), Stand C 38-D37, Padiglione 1, insieme alle Edizioni Estemporanee
Presenteremo:
– sabato 16 maggio, dalle 15,30, sala Autori B, il libro fotografico Birmania. Oltre la repressione, di Marco Buemi.
– domenica 17 maggio, dalle 17,00, Sala Avorio, in anteprima il nuovo libro di Patrizio Paoletti, Alla scoperta delle emozioni

 

WWW.INFINITOEDIZIONI.IT STA PER CAMBIARE E DIVENTARE UN PORTALE DINAMICO CON TANTE SORPRESE. SEGUITECI. NON MANCA MOLTO…

 

NUOVI IN LIBRERIA DA APRILE
Fabiana Magrelli
IL SOFFIO DELLA DEA MADRE
Suono, tecnica e mito della danza del ventre

Prefazioni di Isabella Ferrari e Walter Santinelli
Introduzione di Barbara Pesce
Foto di Mario Boccia
Carta patinata, con oltre 40 immagini interne

pagg: 144; prezzo: euro 15,00; isbn: 978-88-89602-53-9

Orienti

i Saggi
Fonju Ndemesah Fausta
LA RADIO E IL MACHETE
Il ruolo dei media nel genocidio in Rwanda

Introduzione di Massimo Zaurrini
pagg: 144; prezzo: euro 12,00; isbn: 978-88-89602-52-2

Marco Buemi
BIRMANIA
OLTRE LA REPRESSIONE

Libro fotografico a colori, patinato, di grande formato

pagg: 96; prezzo: euro 16,00; isbn: 978-88-89602-51-5

GrandAngolo

OrientiFrancesco Coco – Nida Chenagtsang
IL TESORO DELLA SALUTE
Introduzione alla Medicina Tradizionale Tibetana
pagg: 128; prezzo: euro 13,00; isbn: 978-88-89602-54-6

 
LE ALTRE NOVITA’ DA NON PERDERE

Domino
Segnafiabe
Cartoline

Per chiedere informazioni, fare proposte editoriali o proporre presentazioni dei nostri libri e altro è possibile consultare il nostro sito web http://www.infinitoedizioni.it, scriverci all’indirizzo info@infinitoedizioni.it oppure contattarci in orari d’ufficio
al numero 06 93162414
Per tutti i nostri libri, consultate il sito http://www.infinitoedizioni.it

« Older entries